Impianti fotovoltaici


A seguito della fine del Conto Energia Fotovoltaico (incentivi Statali), chi desidera installare un impianto fotovoltaico per una riqualificazione energetica e sostenibile della propria abitazione potrà far riferimento alla proroga fino a tutto il 2015 degli sgravi fiscali, noti anche come "eco bonus 50%" per le ristrutturazioni edilizie e per la efficienza energetica con modalità di esercizio in scambio sul posto.
L’Agenzia delle Entrate ha risposto positivamente alla richiesta di includere il fotovoltaico nella normativa che regola le detrazioni fiscali, (Art. 16-bis del DPR 917 del 1986) confermando quindi che anche gli impianti fotovoltaici rientrano nella categoria di “opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici”.

AGEVOLAZIONI FISCALI
Persone fisiche

Per impianti fino a 20 kW che soddisfano i fabbisogni per uso domestico, detrazione fiscale del 50% con tetto di spesa massimo di € 96000,00 per unità immobiliare. Tale detrazione sarà ripartita in 10 quote annuali.

Persone giuridiche
Oltre alla detrazione fiscale del 50% del costo sostenuto per la realizzazione dell'impianto fotovoltaico, lo stesso "costituisce un bene strumentale all'attività svolta". Quindi la Società potrà dedurre le quote di ammortamento per una percentuale del 31,4% della spesa sostenuta in 11 anni.

Inoltre è stata accolta la richiesta del GIFI (Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane) e del MISE sulle semplificazioni: l’accesso alla detrazione fiscale non prevederà, da parte del contribuente, la presentazione di documentazione/certificazione aggiuntiva che attesti il risparmio energetico dell’impianto a fonte rinnovabile, in quanto già di per sé il fotovoltaico porta un miglioramento della prestazione energetica dell’edificio.

La detrazione spetta non solo ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese.


Contatta Esco Atlantis, per Saperne di Piu'
Torna Su^